Giovedì, 14 dicembre 2017

Nencini alla CNA: 'Un codice snello e più trasparenza'

CNA sollecita l'applicazione delle nuova direttive

Si è tenuto lo scorso 24 novembre, presso la Sala Consiliare della Camera di Commercio di Rovigo, un importante appuntamento inerente la nuova disciplina degli appalti, organizzato da CNA. E' intervenuto il ViceMinistro Riccardo Nencini che, ad una platea di operatori del settore, ha spiegato la futura riforma degli appalti pubblici evidenziando il rischio, per le imprese di piccole dimensioni non consorziate, di restare fuori dal sistema che sta affrontando la globalizzazione. "Dobbiamo porci la domanda - ha dichiarato il ViceMinistro - di quale misura adottare per uscire dal tunnel con grande urgenza".

Il nuovo codice degli appalti dovrebbe arrivare nel 2015 e Nencini si è detto preoccupato per tutte quelle misure di cui hanno bisogno le imprese, in modo urgente, insieme al processo di riforme comunque essenziale. "Stiamo provando - afferma Nencini - ad inserire anche norme di tutela delle imprese italiane, a parità di competenze. Vogliamo costruire un codice più snello rispetto agli attuali 600 articoli, puntiamo a 200-250 articoli". Due grandi obiettivi: vigilanza e trasparenza, oltre a certezza di inizio e fine di un'opera.

CNA plaude alle parole del ViceMinistro e sollecita l'applicazione delle nuove direttive oltre a un nuovo impegno, in termini di maggiori investimenti, da parte delle istituzioni pubbliche. In tema di lavori pubblici infatti si è passati dai 35 miliardi di euro del 2003 ai 19 miliardi del 2013.

06.01.2014

AVCP. Banca Dati Nazionale dei Contratti pubblici. Utilizzo del sistema AVCpass per la verifica dei requisiti.

Avviato il sistema AVCpass come previsto dalla Deliberazione n. 111 del 20 dicembre 2012 e s.m.i. Oltre al Comunicato del Presidente del 17 dicembre 2013, l’Avcp ha messo a disposizione di operatori economici e stazioni appaltanti una serie di servizi e s

leggileggi la notizia
06.01.2014

Quali prodotti e servizi acquistare sul MePA

Si riporta una nota presente nella home di acquistinretepa.it di precisazioni circa i prodotti e servizi da acquistare sul MePA.

leggileggi la notizia
28.11.2013

CORSO MULETTI (Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo)

CNA Servizi VdA sta raccogliendo le adesioni per iniziare a Dicembre la formazione per gli o- peratori che devono conseguire l’abilitazione alla conduzione dei carrelli industriali semoven- ti con conducente a bordo (muletti), ai sensi dell'Accordo ...

leggileggi la notizia
28.11.2013

Obbligo di aggiornamento dei lavoratori sulla sicurezza

L’Accordo Stato-Regioni, in vigore da gennaio 2012, stabilisce la durata ed i contenuti dei cor- si di aggiornamento OBBLIGATORI nell’ambito della formazione sulla sicurezza. Questo corso riguarda TUTTI I LAVORATORI che hanno frequentato la ...

leggileggi la notizia
28.11.2013

Obbligo di aggiornamento quinquennale addetti ai lavori in quota con funi

Corso dicembre 2013Durata:8 ore di cui 4 teoria e 4 di pratica Orario: 8.30/12.30 – 13.30/17.30ISCRIZIONI ENTRO IL 30 NOVEMBRE 2013 L’accesso ai corsi e` riservato alle aziende in regola con la quota associativa CNA.Per segnalare la propria ...

leggileggi la notizia
28.11.2013

Addetti ai lavori in quota con funi - gennaio 2014

Minimo 12 - Massimo 20 partecipantiDurata:32 ore di cui 12 teoria e 20 pratica Orario: 8 ore/gg – 8.30/12.30 – 13.30/17.30Tutti i lavori che avvengono oltre i due metri di altezza e non permettono l’utilizzo di protezioni ade- guate ad ...

leggileggi la notizia
17.11.2013

Artigianato - Accordo interconfederale per l'istituzione del Fondo di solidarietà bilaterale (FSBA)

Con l’Accordo interconfederale del 31/10/2013 le parti sociali, hanno assunto l’impegno di istituire, entro il 31/12/2013, il Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato (FSBA) mediante EBNA e previa modifica dello statuto ...

leggileggi la notizia
17.11.2013

Indennizzo alle imprese in caso di ritardo della PA nella conclusione del procedimento.

Nel decreto del fare dell'agosto scorso è stato introdotto, per coloro che presentano un' istanza (per la quale sussiste l'obbligo di pronunciarsi, con esclusione delle ipotesi di silenzio qualificato e dei concorsi pubblici) un indennizzo nel caso ...

leggileggi la notizia
17.11.2013

Proroga al 31/01/2014 per la comunicazione delle operazioni rilevanti Iva con Pos e trasmissione spesometro

L’Agenzia delle Entrate con un comunicato stampa del 7 novembre scorso, informa che a causa delle difficoltà riscontrate dagli operatori nell’effettuare la comunicazione delle operazioni Iva e quella integrativa all’Archivio dei ...

leggileggi la notizia
17.11.2013

CNA Nazionale:News tributaria n. 107 del 12 novembre 2013 - TARES – modelli di pagamenti precompilati – possibile l’utilizzo del f24 cartaceo per i soggetti titolari di partita iva

Riportiamo comunicazione della CNA Nazionale. Come noto, per il 2013, i Comuni hanno l’obbligo di inviare ai contribuenti i modelli di pagamento precompilati (F24 o bollettino postale) per il versamento della TARES (art. 5 del D.L. n. 102/2013). Con ...

leggileggi la notizia
05.12.16

RINNOVATE L'ABBONAMENTO PER IL 2017

Come ogni anno, ESSERVICES, propone la possibilità di rinnovo e attivazione degli abbonamenti ai propri servizi con sconti e prozioni.

leggi
19.03.15

AFFITTASI PRESTIGIOSO UFFICIO IN AOSTA LOCALITA BORGNALLE

Locabile anche per singolo ufficio o postazione di lavoro (affitto condiviso opp. coworking a seconda delle adesioni raccolte e delle esigenze prevalenti) secondo i lotti evidenziati nella planimetria allegata.

leggi
09.04.15

Soluzioni in Quota

S+ si propone di fornire un servizio specialistico di consulenza, progettazione, vendita e installazione sia nel campo dei sistemi di ancoraggio (EN 795) per l’accesso in quota (ancoraggi strutturali, linee vita flessibili o rigide, ancoraggi a gravità) sia nel campo dei dispositivi anticaduta di protezione collettiva (parapetti, fissi e mobili...)

leggi
VIDEO DEL MESE

Dimissioni telematiche, video tutorial per i Cittadini

Dal 12 marzo 2016 le dimissioni volontarie e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro devono essere presentate in modalità esclusivamente telematiche. Attraverso questa procedura potrai recedere dal rapporto di lavoro accedendo al portale www.lavoro.gov.it, sezione “Ultime Notizie”. Guarda il video tutorial.